Mappe della Georgia nella storia

La geografia e la storia sono intimamente legate, le mappe tracciate sin dall'antichità testimoniano l'unità territoriale della Georgia nei secoli. Le mappe mostrano al primo colpo d'occhio quello che qualcuno oggi vuole negare: l'integrità territoriale della Georgia. Mai, nel corso dei secoli, le regioni Abkhazia e Ossezia del sud, sono state entità statuali separate dalla Georgia. In questa breve rassegna cartografica, le regioni georgiane di Abkhazia e Ossezia del sud sono segnalate con frecce rosse.

Tolomeo, Geografia, II sec. d.C.

Mappa di Marino Sanudo, 1321

Planisfero nautico di Angelino Dulcert, 1339

Mappa di Cristoforo Castelli, 1654

Gioco del mappamondo, 1654

Mappa di G.Sanson, 1674 (Parigi)

Mappa di G.Sanson, 1674 (Parigi)

Mappa G.Henselius, 1710

Everardus Ysbrants Ides, 1673 (Amsterdam)

Vakhushti Bagrationi, 1735

Mappa Georgia Occidentale, 1737-1738

Repubblica Democratica di Georgia, 1918-1921

Mappa della Georgia, 1920 (Francia)